«

»

feb 26 2012

Podio per Sykes in Gara 2, quarto posto in Gara 1

Tom Sykes conquista un quarto e un bellissimo terzo posto a Phillip Island per finire terzo in classifica di campionato 2012

Podio per sykes in gara 2 Philips Island

Il primo risultato di Sykes, dopo un intenso inverno di test e sviluppo della moto, dimostrano che i piani della Kawasaki si stanno muvendo nella giusta direzione. E’ stato particolarmente evidente a Phillip Island, pista dove in passato Kawasaki ha trovato molte difficoltà e non particolarmente favorita per Sykes.

In gara 1 Tom è stato nelle prime tre posizioni per 13 giri, perdendo posizioni solo nel finale della gara quando il vento ha iniziato a dar fastidio e le gomme stavano finendo. Cambiando il set up della moto in Gara 2, ha aiutato Tom non solo a tenere le prime posizioni in gara, ma ha aiutato anche a tenere Rea dietro, assicurando il terzo posto in gara.

Il compagno di squadra Joan Lascorz non è riuscito a trovare un set up soddisfacente in Gara 1, ma ha lottato duramente per il quarto posto in Gara 2 dietro a Tom fin quando non è caduto perdendo l’anteriore nell’undicesimo giro.

Il Team Kawasaki Pedercini ha lottato con David Salom per il quattordicesimo posto in Gara 1, ma si è ritirato in Gara 2 per il dolore al polso. Una bella gara anche per Bryan Staring arrivato decimo in Gara 1, ma per le alte temperature di Gara 2 non è riuscito ad andare oltre il sedicesimo posto.

Tom Sykes: “In Gara 1 ho fatto una buona partenza e il feeling con la moto era molto buono. E’ stato difficile in Gara 1 per colpa del vento, ho cercato di gestire il distacco, ma non sono riuscito a far meglio del quarto posto che in un tracciato come questo è un buon risultato. In Gara 2 il terzo posto è stato veramente una soddisfazione e vorrei ringraziare tutto il Team per l’ottimo lavoro svolto nei test invernali. Il vento in Gara 2 era molto più forte, ma il Team ha cambiato i bilanciamenti della moto compensando alcune cose. Eravamo sicuramente al limite ma siamo stati bravi a mantenere un passo costante fino alla fine. Sono veramente al settimo cielo per questo terzo e quarto posto, perchè questo non è uno dei nostri tracciati preferiti.”

Joan Lascorz: “E’ stato difficile con il set up di Gara 1; nella prima parte non era male ma dopo abbiamo avuto problemi di vibrazione. In Gara 2 ho perso l’anteriore, siamo stati sfortunati, ma il set up era molto meglio di Gara 1. Complimenti a Tom, ha fatto una buona gara e complimenti anche al Team Kawasaki.