«

»

apr 13 2014

Supersport Aragon Gara: Sofuoglu 1°

Kenan Sofuoglu trionfa ad Aragon

Un colossale errore a due giri dal termine di Jules Cluzel ai danni di Kev Coghlan ha consegnato a Kenan Sofuoglu la vittoria nel secondo round del Mondiale Supersport 2014 al Motorland Aragón di Alcañiz. Attanagliato nelle prove da diversi problemi tecnici e costretto a rimediare lo “zero” accusato in Australia, il tre volte Campione del Mondo con la Kawasaki Ninja ZX-6R si è così garantito la personale 27esima (!) vittoria in 83 presenze nella serie iridata riuscendo nel finale a rispondere agli assalti di Michael van der Mark, secondo con la Honda CBR 600RR Ten Kate iscritta dal team Pata Honda. Il pilota turco, iridato nel 2007, 2010 e 2012, ritrova così la vittoria e punti preziosi per una classifica di campionato che proietta in testa il poleman Kev Coghlan, 5° sul traguardo una volta ripartito a seguito del tamponamento subito da Jules Cluzel a tre giri dal termine.

Fino a quel momento leader della contesa in sella alla propria Yamaha R6 del DMC Racing, lo scozzese già Campione del CEV Supersport è stato centrato in pieno dalla MV Agusta F3 675 del vincitore di Phillip Island per una staccata fuori misura nel tornantino in fondo all’infinito rettilineo opposto ai box. Coghlan ha saputo limitare i danni, ritrovandosi leader in una classifica “corta” di campionato con 31 punti, soltanto 2 lunghezze di vantaggio rispetto al giovanissimo Florian Marino, terzo ed al suo secondo podio in carriera con Kawasaki Intermoto, confermando quanto di buono espresso nel recente passato tra Red Bull MotoGP Rookies Cup (1 vittoria a Brno nel 2009) e nell’Europeo Superstock 600 (vice-Campione 2010).

Fuori dalla top-3 per un soffio al rientro dopo l’assenza forzata di Phillip Island ha concluso Lorenzo Zanetti, buon 4° e migliore dei piloti italiani seguito da Raffaele De Rosa, 6° e ora 4° in campionato dopo l’eccezionale podio di Phillip Island con PTR Honda. Apprezzabile rimonta per Roberto Tamburini, 7° con la Kawasaki Ninja ZX-6R del San Carlo Puccetti Racing, prosegue invece la crescita dell’esordiente Christian Gamarino, nono con la Kawasaki Go Eleven dopo il positivo debutto in Australia. Per quanto concerne gli altri italiani, punti per Roberto Rolfo (Kawasaki Go Eleven, 12°) e Fabio Menghi (Yamaha VFT Racing, 15°), traguardo sfiorato da Marco Bussolotti (16°, Honda Lorini), non da Riccardo Russo e Alessandro Nocco costretti al ritiro.

Supersport World Championship 2014
Motorland Aragón, Classifica Gara

01- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 15 giri in 30’43.276
02- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 0.869
03- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 9.091
04- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 10.475
05- Kev Coghlan – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 15.194
06- Raffaele De Rosa – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 18.579
07- Roberto Tamburini – San Carlo Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 19.059
08- Vladimir Leonov – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F3 675 – + 19.666
09- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 19.846
10- Ratthapark Wilairot – Core PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 20.077
11- Jack Kennedy – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 24.569
12- Roberto Rolfo – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 25.187
13- Dominic Schmitter – HAGN-SKM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 25.535
14- PJ Jacobsen – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 28.843
15- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 28.904
16- Marco Bussolotti – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 33.148
17- Tony Covena – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 43.243
18- Fraser Rogers – Com Plus SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 56.196
19- Alexey Ivanov – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 56.460
20- Nacho Calero Perez – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 1’11.373

 

FONTE: Bikeracing.it