La mia zx6r versione 2019

Presentiamo le nostre moto

La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi KawaLuca87 » 02/04/2019, 21:18

La mia zx6r
Immagine
KawaLuca87
Maledetto centimetro
Maledetto centimetro
 
Messaggi: 121
Iscritto il: 23/08/2017, 23:06
Provincia: FR
Sesso: Maschio
Moto: Kawasaki zx6r

La mia zx6r versione 2019

Sponsor

Sponsor
 

Re: La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi Enrico Bj » 04/04/2019, 10:10

Che spettacolo, complimenti!
Avatar utente
Enrico Bj
Prima piega
Prima piega
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 27/03/2018, 16:02
Provincia: TV
Sesso: Maschio
Moto: ZX-6R 2003

Re: La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi marcmoto » 04/04/2019, 10:26

KawaLuca87 ha scritto:La mia zx6r
Immagine

Com'è andata la pistata?
marcmoto
Meccanico Ufficiale
Meccanico Ufficiale
 
Messaggi: 23853
Iscritto il: 20/06/2009, 14:24
Provincia: RM
Sesso: Maschio
Moto: ZX10R 2016, GTR 1400

Re: La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi KawaLuca87 » 04/04/2019, 14:37

Ciao Marco, stavo aspettando di scriverti sensazioni e dubbi in attesa di girare anche a vallelunga (spostata al 14 aprile) in modo da avere più informnazioni. Per ora ho fatto solo una due giorni nel piccolo circuito di Airola (BN) giusto per riprendere anche un pò il passo dopo la pausa invernale. Tornando a noi, ho trovato assai apprezzabile il miglioramento dettato dal lavoro sul volano ed il sistema pair (credo si scriva così). La moto accelera davvero forte ed ha una gran bella progressione ! Perfetto il feeling con la nuova frizione, molto fluida in staccata... cambio OK, preciso in tutti gli innesti ...
Per le sospensioni (che hanno lavorato benissimo come puoi vedere dalle foto delle gomme), sto aspettando di macinare un pò più di chilometri per fare degli aggiustamenti, dato che sicuramente alcuni comportamenti della moto sono anche viziati da miei errori alla guida. Riassumendo però abbiamo:
forca: comp (aperta 1 clic da come era) est (chiusa un clic da come era) prec (l'ho trovato perfetto a 6 come era) - con queste regolazioni la moto va in piega con estrema facilità, sta ottimamente in traiettoria ed è comunicativa. Ho accusato nelle prime fasi solo un pò di ritorno eccessivo della forca, compensato chiudendo un pò l'estensione.
mono: al momento non ho fatto alcuna variazione

Ora mi resta da capire se la tendenza ad allargare in uscita di curva (con il gas in mano quindi con trazione al posteriore) sia frutto di una mia guida non ancora al 100% o debbo lavorare un pò sul mono (pensavo di dare un giro di precarico e valutare) ...

Ad ogni modo ho necessità di fare ulteriori km in sella, in caso ti disturberò al telefono per qualche consiglio su come correggere l'assetto.

Immagine Immagine ImmagineImmagine
KawaLuca87
Maledetto centimetro
Maledetto centimetro
 
Messaggi: 121
Iscritto il: 23/08/2017, 23:06
Provincia: FR
Sesso: Maschio
Moto: Kawasaki zx6r

Re: La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi marcmoto » 05/04/2019, 22:48

Se le sospensioni sono ben settate ci sono due aspetti da considerare quando una moto allarga in uscita:
Il primo potrebbe essere un bilanciamento delle altezze della moto;
Il secondo un problema legato alla guida.
Le due cose si mescolano un po e se miglioriamo da una parte poi si peggiora dall'altra.
Se ad esempio adeguiamo il bilanciamento per uscire meglio abbassando l'anteriore o alzando il posteriore poi alla fine peggioriamo l'ingresso della staccata.
Io solitamente consiglio sempre di adeguare la guida alle difficoltà che si incontrano per non peggiorare in altri frangenti.
Mi spiego:
La prima cosa da considerare è lo spostamento del peso del pilota rispetto all'azione dinamica della moto, cioè spostarsi avanti in accellerazione e indietro in staccata.
La seconda è agire sulle pedane in uscita di curva spingendo sulla pedana esterna, questo semplice artificio migliora e di parecchio la trazione e permette di seguire meglio la traiettoria in uscita spalancando anche prima il gas.
Aspetto non di poco conto è l'ingresso in curva che deve lasciare l'anteriore ben puntato per aiutare la fase di uscita, questo si ottiene portando la frenata fino alla corda ma rilasciandola gradualmente e mai di colpo e contemporaneamente riprendendo il gas subito dopo aver lasciato i freni sempre in maniera dolce e progressiva.
Se riesci in questo vedrai subito miglioramenti nella stabilità e nella coerenza della traiettoria.
Ricorda sempre che molto spesso fa più il pilota a migliorare l'assetto con il suo comportamento che la taratura delle sospensioni.
marcmoto
Meccanico Ufficiale
Meccanico Ufficiale
 
Messaggi: 23853
Iscritto il: 20/06/2009, 14:24
Provincia: RM
Sesso: Maschio
Moto: ZX10R 2016, GTR 1400

Re: La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi thor_99 » 06/04/2019, 10:01

a riguardo potresti prenderti il libro "questione di polso " traduzione dal titolo originale " twist of the wirst"
dove viene spigata accuratamente la tecnica della guida in pista focalizzata alla gara e dove viene spiegato molto bene il discorso di spingere sulle pedane esterne come i punti su cui spingere in ingresso e via dicendo
Avatar utente
thor_99
Saponetta finita
Saponetta finita
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 29/06/2014, 19:27
Provincia: SS
Sesso: Maschio
Moto: tutti i giorni

Re: La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi KawaLuca87 » 06/04/2019, 11:34

Concordo ed infatti come accennato anche da me ci sono tante cosette da sistemare nella guida che certamente influenzano le reazioni della moto. In generale come detto il feeling è ottimo e l'uscita di curva era l'unico aspetto su cui faticavo un pò. Certamente le gambe in questa fase non sono ancora al meglio ed una spinta sulle pedane più forte migliorerà il tutto.
La spinta sulla pedana esterna mi è un pò "nuova", nel senso che se devo curvare a sinistra mi sporgo e spingo sulla pedana ed il semimanubrio di sinistra, onestamente la gamba esterna mi sorregge solo sul serbatoio. Il peso sulla pedana esterna lo riporto solo quando sto riaddrizzando la moto e voglio caricare il peso per avere una buona trazione. Questo aspetto della guida quindi merita un approfondimento.
Terrò comunque conto dei consigli e vediamo il 14 a vallelunga come siamo messi. Intanto proverò anche la soluzione di un giro di precarico mono in più... il resto delle idrauliche al momento ritengo stiano lavorando a dovere
KawaLuca87
Maledetto centimetro
Maledetto centimetro
 
Messaggi: 121
Iscritto il: 23/08/2017, 23:06
Provincia: FR
Sesso: Maschio
Moto: Kawasaki zx6r

Re: La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi marcmoto » 06/04/2019, 11:44

La spinta sulla pedana esterna in uscita quando si riapre il gas non prima.
marcmoto
Meccanico Ufficiale
Meccanico Ufficiale
 
Messaggi: 23853
Iscritto il: 20/06/2009, 14:24
Provincia: RM
Sesso: Maschio
Moto: ZX10R 2016, GTR 1400

Re: La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi KawaLuca87 » 06/04/2019, 12:54

A ecco allora rientra perfettamente in quel che faccio ... resta il fatto che debbo spingere di più anche sul semimanubrio interno e tenerla ferma in traiettoria dove deve stare ... vi aggiornerò
KawaLuca87
Maledetto centimetro
Maledetto centimetro
 
Messaggi: 121
Iscritto il: 23/08/2017, 23:06
Provincia: FR
Sesso: Maschio
Moto: Kawasaki zx6r

Re: La mia zx6r versione 2019

Messaggiodi KawaLuca87 » 22/04/2019, 10:45

Ciao a tutti, sabato 20 ho finalmente girato a vallelunga, era la mia rima volta ed ammetto che è stata una esperienza speciale. Per farla breve ho girato con un treno di Pirelli Sc1 anteriore ed Sc2 posteriore con un best lap di 1.54.8 ed un passo che ronzava attorno a quei tempi ... l'apprendimento della pista non è così immediato dato che vi sono diversi punti in bisogna lavorare un bel pò per andare davvero forte ... tutto sommato però sono rientrato a casa soddisfatto ... ecco alcune foto delle gomme che hanno lavorato ottimamente ...

Immagine ImmagineImmagine Immagine
KawaLuca87
Maledetto centimetro
Maledetto centimetro
 
Messaggi: 121
Iscritto il: 23/08/2017, 23:06
Provincia: FR
Sesso: Maschio
Moto: Kawasaki zx6r


Torna a Noi e le nostre Ninja

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Chi siamo

Il forum Ninja Series nasce come punto d'incontro per gli appassionati delle moto Kawasaki in Italia, in particolare del marchio Ninja che sono da sempre sinonimo di eccellenza della casa di Akashi per quanto riguarda prestazioni e tecnologie utilizzate.

Le moto Kawasaki Ninja sono sempre state contraddistinte per le loro prestazioni estreme e per il loro inconfondibile colore verde lime.