Scelta moto

Chiacchieriamo del più e del meno
Rispondi
Clint George
Rodaggio
Rodaggio
Messaggi: 2
Iscritto il: 24 nov 2022, 00:43
Provincia: PA
Sesso: Maschio
Moto: la devo scegliere

Scelta moto

Messaggio da Clint George » 24 nov 2022, 00:51

Come ho detto nella presentazione non ho la moto, mi sto avvicinando adesso alle moto e ho bisogno di consigli.
Vero che in pista sono da preferire i 600 e in strada i 1000 cc ?
Scelgo i 4 cilindri

marcmoto
Meccanico Ufficiale
Meccanico Ufficiale
Messaggi: 26692
Iscritto il: 20 giu 2009, 14:24
Provincia: RI
Sesso: Maschio
Moto: ZX10R 2016, NINJA 1000 SX
Contatta:

Re: Scelta moto

Messaggio da marcmoto » 24 nov 2022, 08:18

A mio avviso al di là di pista o strada là scelta della cilindrata va fatta in base all'esperienza di guida che uno ha. Se alle prime armi sicuramente meglio una piccola cilindrata anche sotto ai 600 cc, che serva a farci acquisire esperienza e poi in futuro permetterci un passaggio a cilindrate maggiori con più consapevolezza.
Il numero di cilindri invece pregiudica è non di poco lo sfruttamento della moto. Un numero minore da più coppia nei medi regimi, un numero maggiore negli alti. Questo può rendere più o meno facile sfruttare il proprio mezzo proprio in base alle nostre esperienze.

Materiali Marco
Maledetto centimetro
Maledetto centimetro
Messaggi: 189
Iscritto il: 19 feb 2018, 21:02
Provincia: PI
Sesso: Maschio
Moto: Kawasaki zx 10 r 2009

Re: Scelta moto

Messaggio da Materiali Marco » 24 nov 2022, 11:08

Magari un 4 cilindri è più fluido nell' erogazione e ti aiuta ad imparare, poi visto che sei alle prime armi fai un corso di guida , che ti aiuta tanto.

Avatar utente
thor_99
Gomito abraso
Gomito abraso
Messaggi: 2084
Iscritto il: 29 giu 2014, 19:27
Provincia: SS
Sesso: Maschio
Moto: zx10r 2005 e gsxr 1000 R 2021

Re: Scelta moto

Messaggio da thor_99 » 24 nov 2022, 13:17

dipende sempre che vuoi, la prima moto va bene qualsiasi cosa tanto dovrai imparare a guidare , dalla seconda moto in poi cambia la musica
il mio consiglio è di iniziare con una moto da cross o da enduro leggera, in modo da imparare ad usare il gas e gestire la derapata ed il controsterzo che ti aiuteranno quando guiderai uno moto stradale nelle situazioni di emergenza, poi dopo ti stradalizzi
oltretutto una moto da cross se va per terra non succede praticamente nulla al contrario di tutte le altre moto
e visto che ci devi fare scuola spendici il meno possibile

Avatar utente
Paolo Grandi
Gomma chiusa
Gomma chiusa
Messaggi: 450
Iscritto il: 14 dic 2009, 18:42
Provincia: BO
Sesso: Maschio
Moto: ZX10-R '11
Località: Castel S. Pietro Terme

Re: Scelta moto

Messaggio da Paolo Grandi » 24 nov 2022, 19:13

Sempre difficile dare consigli di questo tipo.

Anch'io comunque, come prima moto, ti direi...qualcosa di facile e poco costoso. Jap (per la massima affidabilità). Se poi ha solo 2 cil. e NON ha i semimanubri...meglio :wink:
Paolo
ZX10-R 2011
BMW R 1100 RT

Francesco2
Maledetto centimetro
Maledetto centimetro
Messaggi: 202
Iscritto il: 03 apr 2014, 19:11
Provincia: Estero
Sesso: Maschio
Moto: Ah non lo so io

Re: Scelta moto

Messaggio da Francesco2 » 24 nov 2022, 19:46

Paolo Grandi ha scritto:
24 nov 2022, 19:13
Sempre difficile dare consigli di questo tipo.

Anch'io comunque, come prima moto, ti direi...qualcosa di facile e poco costoso. Jap (per la massima affidabilità). Se poi ha solo 2 cil. e NON ha i semimanubri...meglio :wink:
Scusa, come fa a guidarla senza i semimanubri ?

marcmoto
Meccanico Ufficiale
Meccanico Ufficiale
Messaggi: 26692
Iscritto il: 20 giu 2009, 14:24
Provincia: RI
Sesso: Maschio
Moto: ZX10R 2016, NINJA 1000 SX
Contatta:

Re: Scelta moto

Messaggio da marcmoto » 24 nov 2022, 19:51

Francesco2 ha scritto:
24 nov 2022, 19:46
Paolo Grandi ha scritto:
24 nov 2022, 19:13
Sempre difficile dare consigli di questo tipo.

Anch'io comunque, come prima moto, ti direi...qualcosa di facile e poco costoso. Jap (per la massima affidabilità). Se poi ha solo 2 cil. e NON ha i semimanubri...meglio :wink:
Scusa, come fa a guidarla senza i semimanubri ?
Oltre a sportive, turistiche e naked esistono pure le cross enduro, trial ecc ecc che non hanno i semimanubri ma un manubrio unico e lo hanno anche alcune naked...

Francesco2
Maledetto centimetro
Maledetto centimetro
Messaggi: 202
Iscritto il: 03 apr 2014, 19:11
Provincia: Estero
Sesso: Maschio
Moto: Ah non lo so io

Re: Scelta moto

Messaggio da Francesco2 » 24 nov 2022, 19:59

marcmoto ha scritto:
24 nov 2022, 19:51
Francesco2 ha scritto:
24 nov 2022, 19:46
Paolo Grandi ha scritto:
24 nov 2022, 19:13
Sempre difficile dare consigli di questo tipo.

Anch'io comunque, come prima moto, ti direi...qualcosa di facile e poco costoso. Jap (per la massima affidabilità). Se poi ha solo 2 cil. e NON ha i semimanubri...meglio :wink:
Scusa, come fa a guidarla senza i semimanubri ?
Oltre a sportive, turistiche e naked esistono pure le cross enduro, trial ecc ecc che non hanno i semimanubri ma un manubrio unico e lo hanno anche alcune naked...
Ah ho capito, sai non essendo interessato a quel tipo di moto non ci ero arrivato.

Francesco2
Maledetto centimetro
Maledetto centimetro
Messaggi: 202
Iscritto il: 03 apr 2014, 19:11
Provincia: Estero
Sesso: Maschio
Moto: Ah non lo so io

Re: Scelta moto

Messaggio da Francesco2 » 24 nov 2022, 20:05

Comunque rispondendo alla domanda posta nel thread, dipende cosa vuoi e come vuoi spendere i tuoi soldi.
Per come la vedo io le moto di oggi hanno troppa elettronica e aiuti ti tolgono abbastanza adrenalina, tanto è vero che io pensavo di vendere la moto di ora e fare un buon usato di qualche anno fa.
Si i telai erano un poco scadenti, ma almeno ti davano una certa emozione, anche medie cilindrate tipo la R6 Yamaha.
Credo pure io posterò una domanda simile.

Avatar utente
Paolo Grandi
Gomma chiusa
Gomma chiusa
Messaggi: 450
Iscritto il: 14 dic 2009, 18:42
Provincia: BO
Sesso: Maschio
Moto: ZX10-R '11
Località: Castel S. Pietro Terme

Re: Scelta moto

Messaggio da Paolo Grandi » 24 nov 2022, 20:11

A questo punto il consiglio è d'obbligo.

Le moto con i semi-manubri (per di più bassi) sono classicamente le supersportive. Carenate. Basse. Stese.
Le più difficili e meno intuitive da guidare.
E che tendenzialmente non perdonano gli errori.
Peraltro le meno adatte alle nostre disastrate strade.

Meglio iniziare con qualcosa da seduta abbastanza eretta e manubrio abbastanza largo (hai più leva).

Se in giro si vedono tanti BMW GS, non è solo un fattore di moda (ed altro...). Il maggior pregio è nella estrema facilità di guida (imbarazzante) per chiunque. A puro titolo di esempio.
Paolo
ZX10-R 2011
BMW R 1100 RT

Rispondi